Article Details

Alimentazione: ecco i cibi per migliorare la qualità del sonno
Un sonno agitato potrebbe essere conseguenza di un’alimentazione non corretta. È quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università della Pennsylvania, i cui risultati dimostrano che alcuni cibi possono influire sulla durata e sulla qualità del sonno. Gli scienziati hanno riscontrato che un sonno breve è associato a una scarsa assunzione di acqua e carboidrati totali, selenio e luteina-zeaxantina, sostanze utili per il buon funzionamento dell’organismo. Dormire molto a lungo, invece, potrebbe derivare da una minore assunzione di teobromina e colina. Ma in quali cibi si trovano queste importanti sostanze? Il selenio è presente in alimenti come carne, noci, molluschi e crostacei; la luteina-zeaxantina è presente invece nelle verdure a foglia verde; la teobromina si trova nel cacao e la colina nelle uova e nel pesce.

Fonte: LaStampa.it
Print Bookmark and Share