Article Details

Donne sempre meno “forti” per colpa di nuove diete e poco sport

Negli ultimi decenni nei Paesi occidentali hanno spopolato le più svariate diete dimagranti. Se da un lato queste hanno contribuito a contrastare l’obesità, dall’altro hanno causato un calo dello sviluppo muscolare, soprattutto nelle donne. Lo ha dimostrato uno studio condotto dai ricercatori della University of South Australia. I dati riportati dagli esperti sono allarmanti: in Europa occidentale, Stati Uniti e Canada dagli anni Ottanta la forza muscolare ha subito una diminuzione di circa il 9%. In particolare il problema è femminile; secondo i risultati dello studio un numero sempre maggiore di donne, a causa anche della scarsa o nulla attività sportiva praticata, non hanno una muscolatura adeguata a sostenere la colonna vertebrale.

Fonte: Adnkronos

Print Bookmark and Share